Atelier Lidia Polla, un B&B tra le opere d’arte

Si respira un’atmosfera davvero incantevole nell’Atelier Lidia Polla, un B&B veramente speciale gestito da Laura Bilucaglia, nipote dell’artista nata nel 1911 a cui è dedicato il B&B e che viveva proprio qui, all’inizio di via Coroneo.

Un atmosfera incantevole non solo per la presenza di numerose opere d’arte di questa artista triestina, pittrice e soprattutto scultrice, allieva di Mascherini e Rosignano, che adornano le pareti e le stanze del B&B, ma anche per come Laura ha saputo riadattare in maniera attenta e creativa l’appartamento dove sua nonna viveva.

Infatti le tre stanze da letto che compongono il B&B sono caratterizzate da altrettante affascinanti atmosfere ispirate dalle note di alcune famose opere liriche: la Madama Butterfly, il Barbiere di Siviglia e la Carmen.

Butterfly-n-1200

Il kimono e la lampada kanji nella camera dedicata a Madama Butterfly

Così, chi entra nella camera dedicata alla Madama Butterfly respira l’atmosfera giapponese dell’omonima opera di Giacomo Puccini, dalla testiera del letto con le stoffe d’ispirazione orientale alle lampade kanji in legno e seta, dal vaso di fiori con gli alkekengi al manichino con il kimono ispirato all’opera di Puccini.

Barbiere-n-1200

La camera dedicata al Barbiere di Siviglia

Nella camera dedicata al Barbiere di Siviglia, il protagonista è il pianoforte a mezza coda di famiglia che rievoca un episodio centrale dell’omonima opera di Rossini, quando la lezione di canto diventa occasione per il Conte Almaviva di introdursi in casa della desiderata Rosina, con cui poi convolerà a nozze grazie all’aiuto di Figaro.

Sul pianoforte, che veniva suonato durante le feste di carnevale organizzate in casa, oltre a due bozzetti in gesso raffiguranti Eva e Dafne, un’ulteriore testimonianza d’epoca: una foto della soprano Rina Pellegrini, amica della nonna Lidia Polla, mentre interpreta proprio Rosina in una rappresentazione del 1939.

Infine la camera dedicata alla Carmen, molto carina con i letti di ispirazione spagnoleggiante e i quadri a tema. L’unica delle tre camere con accesso diretto alla grande terrazza.

Ma l’atmosfera artistica non è tutto. Assolutamente da segnalare la cura e la passione con cui Laura ha restaurato l’appartamento di famiglia.

La cucina

I pavimenti sono stati tutti restaurati con estrema cura e rispetto dell’aspetto originali, da quelli più preziosi in legno a quello in mattonelle esagonali della cucina.

Il bel lampadario della camera dedicata al Barbiere di Siviglia è quello di casa. Gli armadi delle camere sono tutti antichi, alcuni addirittura del settecento.

La stessa cucina economica, anch’essa ottocentesca, è stata adattata alle esigenze moderne grazie all’intervento filologico di un grande restauratore fiorentino amico di Laura, Adriano Giachi, che, per esempio, per aggiungere un sistema di chiusura ad una portella, è ricorso all’antica tecnica dei ribattini ciechi.

E poi, grazie ancora ad Adriano Giachi, una vera e propria chicca, l’asta orizzontale che sorregge le tende riprende un meccanismo cinquecentesco fiorentino basato su un sistema in tubi di ferro piegati a caldo, una sorta di ferro battuto.

Infine i servizi, dove la vecchia vasca da bagno di famiglia è ritornata a nuova vita e dove Laura stessa ha posato e modificato le piastrelle ispirandosi a motivi moreschi in uno dei due bagni o alla pavimentazione del sagrato di una chiesa romanica nell’altro.

Insomma, un B&B veramente speciale l’Atelier Lidia Polla, dove si possono apprezzare diversi livelli di lettura, dalla scena artistica triestina del novecento alle opere liriche che caratterizzano le diverse camere, dalla cura nel restauro della casa di famiglia all’attenzione all’accoglienza di Laura, non solo attraverso i kit cosmetici di lusso, la biancheria con il ricamo del marchio disegnato dalla stessa Laura, ma soprattutto dalla sua squisita ospitalità, dalla colazione mattutina con deliziose paste ai racconti sulla storia di Trieste, magari attraverso un raro libro di inizio ‘800 sulle contrade triestine che tira fuori dalla sua stanza ricca di sorprese e antichi cimeli.

GALLERIA IMMAGINI

 

INFORMAZIONI
B&B Atelier Lidia Polla
Via del Coroneo 1, Trieste

tel. +39 3347150231
atelierlidiapolla@gmail.com
atelierlidiapolla.com


Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *